Glossary

NFC

Cos'è la NFC?

NFC è l'acronimo di near-field communication (comunicazione in prossimità), un insieme di protocolli che permettono la comunicazione tra due dispositivi elettronici a distanza ravvicinata (tipicamente sotto i dieci centimetri). Basato sull'identificazione a radiofrequenza (RFID), l'NFC ha diverse funzioni: emulare le carte di pagamento per le transazioni contactless; leggere i tag NFC contenenti informazioni; agire come ID e keycards; fornire una connessione peer-to-peer per l'uso di social network e lo scambio di dati.

La comunicazione a distanza ravvicinata richiede un attivatore e un dispositivo di destinazione; il primo crea un campo a radiofrequenza che alimenta il bersaglio passivo. L'NFC si differenzia dal Bluetooth perché consuma meno energia e non richiede un accoppiamento. Tuttavia, la velocità di trasferimento dati della NFC è notevolmente inferiore, così come lo è la distanza massima concessa tra i dispositivi. Ciò nonostante, il breve raggio di comunicazione della tecnologia esiste per un motivo: poiché non è richiesto alcun accoppiamento per l'accesso e il trasferimento dei dati e la connessione viene stabilita in meno di 0,1 secondi, l'NFC rappresenterebbe una minaccia significativa se i dati potessero essere intercettati da distanze maggiori.

La comunicazione a corto raggio è stata sviluppata più come agevolatore che come concorrente del Bluetooth, in quanto può essere utilizzata anche per attivare connessioni Bluetooth senza configurazione manuale. Questo principio è alla base di tecnologie come l'Android Beam (presto destinato al dimenticatoio), che funziona tramite NFC per stabilire una connessione Bluetooth e disattiva automaticamente il Bluetooth su entrambi i dispositivi al termine del trasferimento, risparmiando una buona quantità di energia.

La tecnologia è stata resa disponibile per i cellulari la prima volta nel 2004 tramite gli add-on NFC venduti da Nokia e compatibili con dispositivi specifici. Nel 2010, il Samsung Nexus S è stato il primo telefono Android con supporto NFC integrato. Apple ne ha seguito l'esempio quattro anni dopo, con l'iPhone 6. Da allora, il numero di dispositivi è cresciuto in modo esponenziale; attualmente, l'NFC è una caratteristica di base per gli smartphone di fascia media e alta, così come lo è per molti modelli economici.

Anche l'industria della fotografia digitale ha incorporato l'NFC. I produttori utilizzano questa funzione principalmente per facilitare la connessione Wi-Fi per il trasferimento dei media e la condivisione con i social media.

This page is currently only available in English.